Chi l’ha detto n.13

Elena Gramegna

Essere radicali vuol dire cogliere le cose alla radice. Ma la radice per l’uomo è l’uomo stesso.

Il personaggio misterioso di questo numero è Karl Marx, nato a Treviri il 5 maggio del 1818.
Dopo aver compiuto nella città natale gli studi liceali, si reca a Bonn per studiare legge, ma il suo temperamento goliardico lo allontana dallo studio ed è per questo motivo che il padre decide di fargli continuare l’università a Berlino. Ed è proprio in questa città che Marx entra a far parte del Circolo dei giovani intellettuali hegeliani, schierati su posizioni radicali, e sempre a Berlino, nel 1841, si laurea in filosofia.
Dopo aver dovuto rinunciare alla carriera accademica, Marx si dedica al giornalismo ed in breve tempo diventa capo redattore della Gazzetta renana.
Si trasferisce a Parigi e qui conosce Friedrich Engels, suo amico e collaboratore ed è grazie al suo aiuto economico che Marx può dedicarsi alle sue ricerche filosofiche e di economia politica.
Nel gennaio 1848, Marx detta insieme ad Engels il Manifesto del Partito Comunista su incarico della Lega dei comunisti.
Nel 1849 si trasferisce a Londra ed è qui che conclude tutte le sue ricerche filosofiche, politiche ed economiche che saranno la base de Il Capitale. Nel 1864 riesce a fondare l’Associazione internazionale dei lavoratori (la Prima Internazionale) che durò fino al 1872, nonostante vari scontri e vicende.
Anche l’ultimo decennio della vita del filosofo fu un periodo d’intenso lavoro, dato che si dedicò al Capitale. Marx muore il 14 marzo del 1883 e viene seppellito nel cimitero di Highgate.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...