Supereoi

La redazione

L'illustrazione della copertina dell'ultimo numero di Linea. Alberto Valente.

L'illustrazione della copertina dell'ultimo numero di Linea. Alberto Valente.

Il ritorno dalle vacanze ci riporta in un paese identico a quello precedente, solo un po’ peggiorato: siamo governati dal miglior premier che l’Italia abbia mai avuto, un supereroe contro cui si sono scagliate le forze del male: giornalisti, intellettuali e registi che lo accusano falsamente di becera propaganda nella consegna di un pugno di prefabbricati all’Aquila, che gli pongono quotidianamente le stesse dieci meschine domande, che invitano le sue escort a parlare in programmi faziosi e che girano documentari in cui si mostra lo spalanco culturale creato dal regime televisivo. Ma Superman è imperterrito, ed i malvagi sono destinati a soccombere a colpi di commissioni di vigilanza, denunce e censura. Intanto qualcuno comincia a riflettere sul peso delle parole e sul loro potere di inganno: soldati armati che sparano in missione di pace o soldati armati che sparano in guerra?
Di una cosa però potete stare tranquilli: qui le parole non sono ingannevoli. Come promesso, la coppia Smedile-Valente inaugura una nuova rubrica, Urzone, che mette a riposo Bestiario. Con Guizzardi si elogeranno gli imbecilli mentre Occasione parlerà di comportamento e responsabilità. Si viaggerà in bicletta nello Jutland e a piedi a Girolata, leggerete cosa fanno le rumene in cerca di lavoro a Torino, scoprirete un Grande Gioco asiatico che ritorna dopo un secolo e vi rinfrescherete con versi Senza titolo ed altri a nome di Fedro e Socrate.
Sempre e comunque, buona lettura.

__________________

Bookmark and Share

2 thoughts on “Supereoi

  1. Dario Tozzoli ha detto:

    Difendiamoci, amici, da chi vuole annegare lo spirito critico, che anima e crea cultura, nello squallido brodo in cui vagano i cervelli bolliti dei servi, adulatori del sovrano, messi televisivamente a bagno nel berlusconismo quotidiano.

    I disegni di Alberto li trovo sempre più belli e affascinanti… sospesi in un’atmosfera surreale ma assolutamente aderenti al qui ed ora… il suo stile sempre più inconfondibile.

    Complimenti a Smedi e a tutta la redazione di Linea.

    Dario

  2. Davide Picatto ha detto:

    Diciamo che questa è una delle missioni di Linea.

    Sì: Alberto è fondamentale, è una fortuna avere la collaborazione di un disegnatore come lui. Ed i complimenti devono andare anche a Chiara Costardi che lavora di grafica colorandoli. Linea senz’altro non sarebbe quello che è senza il loro contributo.

    Ringrazio per conto mio, di Smedi e di tutti quelli che ci aiutano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...