Tertulliano

Dario Tozzoli

Grande africano,
avvocato combattivo
e inquieto sacerdote,
il volgar proverbio
e l’anonimo “si dice
a testimone ponesti
del divino fondamento
e natura dell’anima,
corporea figura.

Così ergesti
al vertice dell’umano
il comune senso
a scapito della coscienza

che inesorabile negasti
perché tu stesso –
triviale e primitivo –
privo ne fosti
per eccessivo amor
di bassa tradizione.

Attaccato al corpo
e alla materia bruta
la carne di Cristo
a spada tratta difendesti
e tutto l’intendere
al senso materiale riducesti.

La suprema veemenza
con cui contro l’altro
implacabile ti scagliasti,
fosse questo gnostico
o autentico cristiano,
celava subdolo,
e a te stesso soprattutto,
l’odio inconfessabile
che tu di te nutrivi,
forse per questo:
per avere del verbo
colto a parole
la superficiale lettera
ma del vero spirito
ahimè soltanto
l’irrazionale assurdità.

Nulla Dies Sine Linea

↑ Grab this Headline Animator

Bookmark and Share

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...