Sette

Elena Capriolo

Nascosti,
ancora coperti dalla tua sorda assenza,
significati di mari densi.
Noi ciglia di argini di Luna,
affannati a vivere ciò che vediamo
sulla superficie senza tempo. Sbaglio.
Mi rivelo a te.
Buco la nuvola nera sopra la testa, salta.
Scrivo i numeri sulle tue gambe, sette.
Ti concedi ma non ti doni.
Mi dono ma non mi concedo,
vendo parsimonia.
Tutto il mio sale per te.

____________________________________________________________________________________

Se non sei ancora abbonato a Nulla dies sine lineafallo ora: è gratuito.

Bookmark and Share

Advertisements

3 thoughts on “Sette

  1. Anonimo ha detto:

    come mai tutta questa cosa dei numeri?
    cos’è? una cabala?un trovare basi mistiche razionali in cose che non hanno raziocinio

  2. Elena ha detto:

    domanda particolare! mi hai dato modo di pensare a questa cosa dei numeri che non ho mai messo a fuoco ma no, nessuna cabala..semplicemente spesso un’immagine mi arriva con uno o più numeri dentro..e mi piace, mi pare abbia una forma più definita e allo stesso tempo lasci più spazio all’interpretazione. lascio le basi mistiche ad altri, sperando ne sappiano far Buon uso.. ciao :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...