Frontera. 12° episodio: fuori da ogni dove

Valente – Smedile


Figlie di nessun luogo eppure figlie di questo luogo ostile. Cosa vedono lo sanno solo loro.

Nuda, sola, nera. La notte la reclude. Fuori da ogni dove. Sulle sue mani, sempre e ancora, occhi che la costringono a scoprirsi.

“Sono il mio stesso sguardo”, sta per dire. “Quello di una luna che non mi conosce”. Ovunque sia lui la troverà.

Anche la terra la schiva. Forse, lassù, qualcuno ha capito che sta per piovere.

È pioggia, fitta e dura. Immergerà le case e le strade, indifferente a ogni forma di rinuncia.

Annegherà con tutti i suoi ricordi.

Annunci

Un pensiero su “Frontera. 12° episodio: fuori da ogni dove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...