La taverna di Brest. 1

Valente – Smedile

Fayaway, spero che la tua mail sia sempre quella, io ci provo.
sono tornato sul luogo del delitto. pioveva anche allora come stasera. eravamo amici, amanti non ancora.
il tuo odore è rimasto qui.
che dici, possiamo rivederci senza farci male?
una volta, almeno. una sola. Hermann

Fanculo Hermann, che ci fai di nuovo in Bretagna?
La tua stupidità non ha fine. Non sei cambiato per niente, sei sempre il solito sognatore da quattro soldi che non si piega alla realtà. Ma se è no è no! Com’è che non l’hai ancora capito?
Fayaway

3 thoughts on “La taverna di Brest. 1

  1. chiara ha detto:

    Fantastica Fayaway sei tornata!! dal sogno alla realtà, dal sospiro al respiro, sei tornata in carne e ossa, con una voce nuova che doveva graffiarci subito con un sonoro Fanculo!
    grazie per riportarla tra noi

  2. Salvatore Smedile ha detto:

    Ehi Chiara, tu sì che puoi dire qualcosa su Fayaway! Tu che l’hai veramente inseguita per i mari cercando “la tua donna”. Più che una fotografa sembravi una cacciatrice di anime perdute.
    S.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...