Il lavoro dei campi – 6

Salvatore Smedile

Non mi bastava
il suono delle pipes.
Barleycorn dava il ritmo
e ballavamo unendo i cuori
delle nostre contrade.
All’alba ci trovavamo
alla locanda di Ross
per il benvenuto
al nuovo giorno.
Dopo la colazione
alla vecchia maniera
si parlava all’eccesso
e si beveva ancora di più.
Ci coricavamo all’ora del tè.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...